Forni per pizzerie Produzione di forni a legna in refrattario per uso professionale e uso domestico Forni professionali per pizzerie
 
CERCASI RIVENDITORI DEI NOSTRI PRODOTTI ALL'ESTERO
Forni professionali per pizzerie
 

Predisporre un basamento in calcestruzzo armato e isolante ad una altezza ottimale; stendervi sopra uno strato di alcuni cm di malta fluida sulla quale appoggiare le piastre di base curandone il livellamento. Lasciare trascorrere alcune ore prima di appoggiare le cupole sulle piastre di base al fine di evitare cedimenti.
L'apertura superiore della bocca del forno va collegata alla canna fumaria che dovrà essere staffata per non gravare del suo peso il forno. Per l'impiego all'interno delle case la canna fumaria dovrà avere una sezione interna di al meno cmq. 600 con altezza minima di mt. 3,50. La bocca del forno può essere rifinita con un archetto a voltino a faccia-vista. intorno al forno va eretto un muretto di contenimento perimetrale con altezza di almeno 20 cm. superiore a quella del forno e distante almeno 10 cm. dallo stesso.

Il forno va quindi ricoperto con materiali isolanti quali argilla espansa, vermiculite, impastati con cemento a basso dosaggio avendo cura di non bloccare lungo il perimetro le piastre di base al fine di garantire la "dilatazione" e avvolto con uno spesso materassino di lana di roccia o di vetro.

Per l'installazione del forno all'esterno, è necessario che gli sia data adeguata protezione dalla pioggia e dall'umidità. A montaggio avvenuto lasciare asciugare il forno per 5/6 giorni. Quindi accendere un fuoco moderato (50° circa) per 15/20 minuti per poi lasciarlo spegnere.
Ripetere l'operazione 5/6 volte avendo cura di aumenta- re gradualmente la temperatura (di 50° in 50°) fino ad un totale asciugamento dell'umidità. Questo accorgimento consentirà che le naturali dilatazioni del materiale avvengano nelle linee di giunzione previste per questo scopo. Aumenteranno inoltre, considerevolmente, la resa termica e la durata del forno. è buona norma, dopo un periodo di inattività portare il forno a temperatura d'esercizio gradualmente e con fuoco moderato. Sono da considerarsi assolutamente normali le cavillature dovute alla dilatazione termica, non compro- mettono in nessun modo la struttura e la funzionalità del forno.

 
© 2003 - 2020 - Hosted by WebProgetto - Tutti i diritti sono riservati - Informativa Estesa Cookie
Les Cheminees - Ita  Les Cheminees - Eng  Les Cheminees - Ted  Les Cheminees - Spa  Les Cheminees - Fra